Caso Manca, conferenza stampa con troppi perché

Quel che colpisce è la tempistica. Una tempistica che mal si concilia con un silenzio fin troppo imbarazzante. Il silenzio di una Procura che per otto anni non ha sentito il dovere di fornire un briciolo di spiegazione sulla strana morte (2004) di Attilio Manca, medico urologo di Barcellona Pozzo di Gotto in servizio all’ospedale Belcolle [...]

Di | lunedì, 11 giugno, 2012|Inchieste-Manca, Le Inchieste|3 Commenti

Attilio Manca, un’inchiesta da scandalo

Ci sono indagini che vengono svolte in modo esemplare, e ci sono indagini che vengono svolte in modo talmente discutibile da rasentare lo scandalo. Dispiace dirlo, ma abbiamo la netta sensazione che l’indagine sulla morte di Attilio Manca – il giovane urologo di Barcellona Pozzo di Gotto trovato cadavere la mattina del 12 febbraio 2004 [...]

Di | martedì, 7 febbraio, 2012|Inchieste-Manca, Le Inchieste|2 Commenti

La Sicilia dei poveri cristi

Angelo durante le feste vende palloncini colorati. È talmente povero che non può permettersi una casa. Con la moglie e la figlioletta di sette mesi dorme nell’unico tetto che gli è rimasto, una vecchia automobile rimediata chissà quando e chissà come, che da tre anni è diventata la fissa dimora della sua famiglia. Filippo ha [...]

Di | giovedì, 12 gennaio, 2012|Attualità, Le Inchieste|1 Commento

Le vene violate

C’è un mix inquietante di mafia e massoneria dietro la morte di Attilio Manca, il giovane medico di Barcellona Pozzo di Gotto ritenuto dai familiari (e non solo) il chirurgo che nel 2003, in una clinica di Marsiglia, ha operato segretamente di cancro alla prostata il boss Bernardo Provenzano. È quello che si ricava dalla [...]

Di | mercoledì, 4 gennaio, 2012|I Libri, Le Inchieste|3 Commenti

Il caso Attilio Manca

Immaginate questa scena. Una camera da letto. Riverso sul letto, morto da diverse ore, Attilio Manca, 34 anni, urologo di Barcellona Pozzo di Gotto, l’allievo più brillante del prof. Gerardo Ronzoni, una delle più autorevoli figure nel campo dell’urologia nazionale e internazionale. Già nel 2004 – quando ancora si opera con i sistemi tradizionali – [...]

Di | sabato, 10 dicembre, 2011|Inchieste-Manca, Le Inchieste|0 Commenti

Catania, la città sommersa

C’è una città sommersa che non riesce ad emergere perché vive sottoterra. A contatto col fango, col freddo, con l’umidità, con l’acqua, con la neve, con l’asma bronchiale, con la febbre, con le discariche a cielo aperto, con i topi, con la polvere, con l’afa. C’è una città sommersa, con i tetti di lamiera, le [...]

Di | mercoledì, 7 dicembre, 2011|Attualità, La mia Città, Le Inchieste|0 Commenti

La città al buio

Viaggio nella città al buio dove il Comune non ha neanche i soldi per pagare l’Enel e l’Enel (a causa di 20 milioni di arretrato) ha staccato la luce in interi quartieri come Librino, ventimila abitanti, che oggi più che mai sembrano una via di mezzo tra il Bronx e Medellin. Viaggio nella città dove [...]

Di | martedì, 6 dicembre, 2011|Attualità, La mia Città, Le Inchieste|1 Commento

Salvatore Maiorca

Una lettera anonima per dirgli che non deve più occuparsi del Piano regolatore e degli scempi edilizi che stanno devastando i luoghi più belli di Siracusa, dal porto antico al fiume Ciane, dalla zona archeologica alla riserva naturalistica del Plemmirio, fino alla zona costiera della “Pillirina”. Una lettera anonima per intimare a Salvatore Maiorca – [...]

Di | martedì, 6 dicembre, 2011|I Personaggi, Le Inchieste|0 Commenti

La città del Ponte

Nella città dove sarà realizzato il ponte più lungo d’Europa, l’opera più imponente della storia d’Italia, ci sono migliaia di persone che vivono nelle baracche. Sono i discendenti dei terremotati del Millenovecentootto, un sisma che distrusse interamente la città e causò novantamila morti. Vivono sotto un tetto di lamiera o di plastica, le pareti in [...]

Di | martedì, 6 dicembre, 2011|Le Inchieste|0 Commenti

Le baracche di Messina

Nella città dove sarà realizzato il ponte più grande d’Europa ci sono migliaia di persone che vivono nelle baracche. Sono i discendenti dei terremotati del 1908, un sisma che distrusse interamente la città e causò novantamila morti. Vivono sotto un tetto di lamiera o di plastica, le pareti in carton gesso, l’umidità che provoca mille [...]

Di | martedì, 6 dicembre, 2011|Le Inchieste|0 Commenti